Uilm Pisa, Samuele Nacci nuovo segretario

Avvicendamento con Benedetto Benedetti che resta Coordinatore UIL di Pontedera. Al direttivo ha partecipato il Segretario Generale Palombella: “Sul CCNL parti ancora distanti ma siamo sicuri di rinnovare nei tempi giusti”

Nella giornata odierna si è tenuto il direttivo della Uilm di Pisa alla Biblioteca Giovanni Gronchi di Pontedera, alla presenza del Segretario Generale Rocco Palombella. Il leader della Uilm è sempre stato molto vicino alla realtà di Pontedera sia per il ruolo di importanza mondiale del gruppo Piaggio che di tutto l’indotto che la Valdera comprende. Ha partecipato ai lavori anche il Segretario Generale della Uil Toscana Annalisa Nocentini e il coordinatore Regionale della Uilm Vincenzo Renda.

Il Segretario Generale Rocco Palombella ha voluto portare di persona le esperienze e lo stato di avanzamento delle due grandi sfide che sta affrontando in questo momento: il rinnovo del CCNL metalmeccanici per il triennio 2020/2022 e il salvataggio dell’Ilva e dei suoi lavoratori.

“Pur registrando posizioni molto distanti in questa fase iniziale siamo convinti di riuscire nei tempi giusti a rinnovare questo importante contratto – ha spiegato Rocco Palombella – Il prossimo incontro si terrà il 10 dicembre e sarà l’occasione per iniziare a discutere metodologicamente attraverso la riconferma e l’implementazione del lavoro delle commissioni tematiche su salario, formazione, salute e sicurezza, inquadramento, politiche attive e mercato del lavoro”.

“Prima il 5 dicembre, ora il 20 – ha aggiunto Palombella – ArcelorMittal ha solamente rinviato i tempi di spegnimento degli impianti dell’ex Ilva e non ha ancora ritirato la procedura di recesso dal contratto. Nessuna trattativa si può avviare sotto ricatto. È una scelta errata legare il destino occupazionale di migliaia di lavoratori, le sorti ambientali di un’intera comunità e quelle dell’economia italiana al rinvio dei processi e ai tempi della giustizia, che deve in qualsiasi caso continuare a fare il suo corso. Dopo l’incontro di venerdì scorso tra il Presidente del Consiglio Conte e i vertici di ArcelorMittal, si susseguono ipotesi di accordo per risolvere la situazione dell’ex Ilva da realizzare entro Natale. Si continua a parlare di assetti societari diversi, anche con la previsione del coinvolgimento dello Stato, con migliaia di esuberi da trasferire all’Amministrazione straordinaria, bassi livelli produttivi e ipotetici processi di innovazione tecnologica e di decarbonizzazione”.

L’incontro odierno ha anche formalizzato l’avvicendamento al vertice della Segreteria della Uilm di Pisa dove il Segretario in carica Benedetto Benedetti lascia la guida al neoeletto Segretario Samuele Nacci.
Benedetti nella sua relazione saluta il gruppo Dirigente ringraziando tutta la Uilm nella quale ha trascorso più di 40 anni, dicendo di avere raggiunto molti obbiettivi nella Uilm di Pisa tra cui la carica di Segretario che ha ricoperto per 5 anni con grande fermezza e responsabilità, ma ha anche raggiunto l’obiettivo del pensionamento e per questo lascia la carica di segretario della Uilm di Pisa.

Samuele Nacci ha una lunga esperienza nella Uilm ed è stato per oltre 10 anni responsabile di tutto l’indotto della Valdera portando risultati eccellenti. Grazie al lavoro di Nacci e dei delegati, la Uilm è cresciuta in questi anni in maniera esponenziale in tutto il territorio e nelle aziende della Valdera. Questa sua decennale esperienza sarà sicuramente utile a questa sua nuova sfida. Samuele Nacci dopo la sua elezione ha ringraziato tutti i componenti del Direttivo e della Segreteria dai quali ha ricevuto gli auguri per un ottimo lavoro.

 

Pontedera, 3 dicembre 2019

Hosted by WEB PRATO