Taglio del nastro per la sede territoriale della UIL Toscana a Piombino

Nocentini: “Una nuova struttura per garantire più efficienza a cittadini e lavoratori”

A Piombino la UIL Toscana cambia sede e si trasferisce in una struttura nuova e più efficiente. “L’obiettivo è di essere sempre più vicini a cittadini e lavoratori per venire incontro ai loro bisogni e necessità”, ha spiegato Annalisa Nocentini, Segretario Generale UIL Toscana, che stamani, insieme al Segretario Generale UIL Carmelo Barbagallo e al Segretario Generale Uilm Rocco Palombella, ha tagliato il nastro nella nuova sede di viale Regina Margherita 56  Piombino.

“Siamo orgogliosi di essere qui, a distanza di poche settimana dall’inaugurazione della struttura di Siena, a dare ufficialmente il via alla nuova sede territoriale di Piombino – ha detto Nocentini – Passo dopo passo stiamo cercando di dare un volto nuovo alla UIL in Toscana con strutture più funzionali che diano una presenza capillare sul territorio. Solo nell’ultimo anno abbiamo inaugurato le sedi di Pistoia, Prato e, nel dicembre scorso, Siena, a cui oggi si aggiunge Piombino. Siamo convinti che queste nuove strutture saranno le colonne portanti per assolvere ai compiti di tutela dei diritti dei lavoratori propri del sindacato“.

La nuova sede di Siena, come in tutte le sedi UIL della Toscana, saranno attivi i servizi di Patronato Ital e CAF UIL, oltre alle categorie a cui i lavoratori si potranno rivolgere in caso di necessità.

“Non posso non ringraziare innanzitutto il Segretario Generale UIL Carmelo Barbagallo e il Segretario Generale Uilm Rocco Palombella, per averci onorato della loro presenza, ma anche tutto il nostro personale, le categorie UIL, i nostri attivisti che con grande impegno e dedizione hanno reso possibile tutto questo. Ma d’altra parte la professionalità, la competenze, oltre che i servizi di qualità, sono ciò che da sempre contraddistingue la UIL”.

Piombino, 18 gennaio 2020

Hosted by WEB PRATO