Solvay, storico successo della UilTec nelle elezioni per il rinnovo delle Rsu

Lo scorso 13 settembre si sono concluse le procedure per il rinnovo delle Rsu-Rlssa alla Solvay Chimica Italia stabilimento di Rosignano e Cantieri distaccati, San Carlo (pietra) e Ponteginori (sale). Le elezioni hanno decretato un risultato storico per la Uiltec, che è passata dal 15% al 23% dei consensi. Non solo, Giacomo Isetto è risultato il candidato più votato.

“Partiamo dal record di affluenza alle urne : 81% – spiegano dalla UilTec Toscana -. Un dato che racchiude due importanti considerazioni. Innanzitutto che i lavoratori hanno bisogno del sindacato, e che quando il sindacato fa gli interessi dei lavoratori, viene premiato. Inoltre, il successo della nostra organizzazione assume ancora più rilevanza in un contesto molto competitivo in cui si è svolta la tornata elettorale. Ci rende orgogliosi che la nostra organizzazione cresce e lo fa nel rispetto dei principi che ci contraddistinguono: trasparenza, lealtà, coinvolgimento e tanta competenza”.

Ecco in dettaglio i numeri del successo della UilTec alle ultime elezioni per il rinnovo Rsu-Rlssa che si sono svolte alla Solvay.

A Rosignano Solvay
La Uiltec rappresentata da Giacomo Isetto, Marco Pinnacorda, Alessio Giorgetti e Luca Buti e con il supporto decisivo di Luca Cappellini al seggio, ha ottenuto 77 voti con un incremento di 37 voti rispetto allo scorso rinnovo. Sono 2 i rappresentanti Rsu-Rlssa eletti (nelle scorse elezioni era 1). Come detto, il candidato capolista Giacomo Isetto è risultato il più votato in termini di preferenze con 54 voti.

Cantiere San Carlo
Qui la UilTec ottiene 10 voti su 18 e passa da 0 Rsu a 2. La maggioranza devi voti ottenuti consente al sindacato chimici della UIL di poter designare anche il rappresentante Rlssa. Gli Rsu eletti sono Claudio Bezzini e Giordano Cosimi.

Livorno, 16 settembre 2019

Hosted by WEB PRATO