Nocentini: “Grazie a tutti coloro che sono in trincea per combattere contro il coronavirus”

Un grazie immenso e di cuore a chi in queste ore come un soldato in trincea si trova a fronteggiare una delle più grave crisi sanitarie mai vissute dal nostro Paese. Penso ai tanti medici, paramedici, infermieri, OSS, volontari terzo settore negli ospedali della Toscana che lavorano senza sosta fino allo stremo delle forze. Siamo dalla loro parte, come lo siamo sempre stati.

Un ringraziamento va anche a chi in questa emergenza, con il proprio lavoro e la propria dedizione caparbia, permette a tutta Italia di andare avanti. Il pensiero va ai lavoratori del settore dei trasporti, del commercio, della grande distribuzione, della sicurezza, del pubblico impiego, ai lavoratori di fabbriche e imprese artigiane che permetteranno di non uscire da questa crisi con le ossa rotte. A tutti quelli che, nonostante le difficoltà e le criticità, si mette a disposizione del Paese e non si arrende.

Un ringraziamento speciale, infine, ai nostri operatori CAF e Ital che in in queste giornate difficili hanno sempre mostrato una professionalità e un impegno senza pari. Sempre in prima linea per dare risposte e sostegno alle fasce più deboli dei cittadini.

Crediamoci e buona fortuna a tutti noi!

Annalisa Nocentini,
Segretario Generale UIL Toscana

Firenze, 16 marzo 2020

Hosted by WEB PRATO