Barbagallo: “Ridurre le tasse a lavoratori e pensionati, è strategico per il rilancio dell’industria e dell’economia”

Il leader della Uil ieri all’iniziativa “Quaderni del Lavoro” a Seravezza, che oggi si conclude con un dibattito su pubblico impiego, poi confronto con Bombardieri, Giani e i giovani della UIL

“Quaderni del lavoro”, la kermesse organizzata dalla UIL Toscana, è alla sua terza edizione. Un’iniziativa ormai consolidata, dunque, ideata dalla Segretaria regionale, Annalisa Nocentini, diventata luogo di dibattito e confronto, con il coinvolgimento dei dirigenti nazionali, degli iscritti e dei militanti della Uil, oltreché di ospiti esterni delle Istituzioni e dell’imprenditoria. Al centro della giornata introduttiva, i temi della crisi industriale, su cui si sono confrontati, tra gli altri, i Segretari generali della Uiltec, Paolo Pirani, e della Uila, Stefano Mantegazza, e del rapporto tra Sindacato e politica, con il dibattito tra l’esponente Dem, Simona Bonafè, e il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo.

“Noi abbiamo presentato una piattaforma sindacale – ha ribadito il leader della Uil Barbagallo – su tutte le materie alle quali siamo interessati: dalle questioni sociali a quelle produttive e industriali. Con la politica e le Istituzioni, vogliamo fare una discussione seria su come rilanciare l’economia, in un Paese in cui il 75% delle imprese lavora per il mercato interno e in cui, dunque, far crescere il potere d’acquisto di lavoratori e pensionati diventa strategico per il rilancio del sistema industriale. Ecco perché – ha concluso Barbagallo – abbiamo fatto un patto con gli imprenditori, e stiamo ora cercando di convincere il Governo: la riduzione delle tasse ai lavoratori dipendenti e ai pensionati deve essere la priorità per il nostro Paese”.

E stasera si replica con la seconda e ultima giornata che prenderà il via sempre alle 18: si parlerà di pubblico impiego e servizi al cittadino: i problemi e le difficoltà dei lavoratori pubblici, la sanità, i servizi sempre più costosi e meno efficienti, i trasporti, il commercio e il turismo in una grande fase di trasformazione: temi su cui discuteranno i Segretari Nazionali UIL e ospiti istituzionali. A partire dalle 19,45, infine, si concluderà con una tavola rotonda sui giovani. Rimettere davvero al centro i giovani non è solo un dovere per la politica, ma per tutto il Paese. Un dovere a cui nemmeno il sindacato può sottrarsi, per questo la UIL Toscana ha iniziato il percorso per creare la UIL Giovani Toscana che qualche settimana fa ha visto il primo passo concreto e che ora, nel contesto della festa di Seravezza, propone un dialogo tra il Segretario Generale Aggiunto Pierpaolo Bombardieri, Eugenio Giani, Presidente del Consiglio regionale della Toscana, e il mondo giovanile del sindacato.

Tra gli ospiti dell’ultima sera, segnaliamo:

  • Pierpaolo Bombardieri, Segretario Generale Aggiunto UIL
  • Antonio Foccillo, Segretario Confederale UIL
  • Annalisa Nocentini, Segretario Generale UIL Toscana
  • Rocco Palombella, Segretario Generale Uilm
  • Michelangelo Librandi, Segretario Generale Uil Fpl
  • Nicola Turco, Segretario Generale UilPa
  • Pino Turi, Segretario Generale Uil Scuola
  • Claudio Tarlazzi, Segretario Generale Uiltrasporti
  • Bruno Boco, Segretario Generale UilTucs
  • Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana
  • Giacomo Giannarelli, Capogruppo M5S in Consiglio regionale

Seravezza (LU), 10 luglio 2019

Hosted by WEB PRATO