Appalti pulizie scuole, esuberi in Toscana: domani a Firenze presidio in piazza Duomo con Cgil-Cusl-Uil di categoria

Domani giovedì 21 novembre assemblea pubblica di Cgil-Cisl-Uil di categoria a Firenze in piazza Duomo davanti alla Regione (ore 10-12)

Bandiere Cgil Cisl Uil

Continua l’agitazione delle addette alla pulizia e alla sorveglianza nelle scuole in appalto: la motivazione riguarda l’internalizzazione del personale in appalto nel mondo scuola, che avverrà – stando a quando detto dal Governo – per decreto dal primo gennaio. Un traguardo che arriva dopo anni di lotte ma che a qualcuno sarà precluso: il bando statale prevede oltre 10mila assunzioni, ma attualmente in Italia le lavoratrici di questo settore sono circa 16mila e – ad oggi, stando ai parametri inseriti nel bando – molte di loro (4.725) non hanno i requisiti per partecipare.

Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTrasporti Toscana, domani giovedì 21 novembre a Firenze in piazza Duomo davanti alla Regione, insieme a tante lavoratrici, terranno una assemblea pubblica dalle 10 alle 12 per alzare l’attenzione sulla vertenza. Nell’occasione, i sindacati illustreranno i numeri sugli esuberi del personale in Toscana ripartiti provincia per provincia e avanzeranno le proposte alle istituzioni per scongiurare un vero e proprio licenziamento di massa.L’iniziativa di Firenze sta all’interno della mobilitazione nazionale sulla vertenza.

Firenze, 20 novembre 2019

Hosted by WEB PRATO