Accordo sui riders, Panzieri (Uiltrasporti): “Faccia da apripista per estendere i diritti ai lavoratori”


“L’accordo di stamani non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza. La nostra speranza, così come quella dei lavoratori, è che l’intesa faccia da apripista per accordi simili in modo che finalmente nel settore, che troppo spesso ha visto diritti negati e contratti capestro, le aziende possano farsi concorrenza sulla qualità dei servizi offerti piuttosto che sul costo del lavoro al ribasso”. Così il Segretario Generale della Uiltrasporti Toscana, Michele Panzieri, commenta l’accordo che porterà all’assunzione di 200 riders a Runner Pizza a Firenze con l’applicazione del CCNL Logistica, lo stop al cottimo e tutele non solo stipendiali.

“Ora auspichiamo che i tanti ristoratori socialmente responsabili per far consegnare il proprio cibo si avvalgano di aziende che riconoscono i diritti minimi ai propri dipendenti. Perché il nostro obiettivo, come sindacalisti, resta sempre e solo uno: estendere i diritti a quei lavoratori che normalmente non li hanno. L’accordo di stamani non è un accordo storico in sé, lo diventerà se davvero riuscirà a diventare un modello per altre aziende e altre realtà. Noi lavoreremo, come del resto abbiamo sempre fatto, affinché questo accada”.

Firenze, 22 luglio 2019

Hosted by WEB PRATO