Accordo sindacati-Toscana Aeroporti: 97 assunti a tempo indeterminato, upgrading orari per i part time, garanzie occupazionali e normative

Intesa approvata dai lavoratori. Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, Ugl e Usb: “Importante risultato, si dà valore al lavoro di questi mesi”

aeroporto di Firenze

I lavoratori di Toscana Aeroporti e Toscana Aeroporti Handling hanno approvato a stragrande maggioranza gli accordi di secondo livello siglati da Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, Ugl trasporto aereo e Usb con le aziende di gestione e handling aeroportuale. Gli accordi, arrivati dopo una vertenza di oltre un anno, riguardano oltre 800 lavoratori tra gli scali di Firenze e Pisa.

Si tratta di un importante risultato con il quale si danno risposte ai salari dei lavoratori in seguito alla disdetta degli accordi da parte aziendale di questa estate; si assumono 97 persone a tempo indeterminato; si procede ad upgrading orari per lavoratori part time già in forza in azienda (aumento dell’orario di lavoro e quindi di stipendio); si apre un importante percorso per definire un accordo di sito presso gli scali di Firenze e Pisa. È questo uno dei punti più qualificanti di tutto l’accordo, che permette di definire con quali regole, contratti, clausole di salvaguardia è necessario operare dentro gli scali toscani in presenza di soggetti presenti in aeroporto o di soggetti nuovi che potrebbero arrivare, dando così garanzie occupazionali e normative alle migliaia di lavoratrici e lavoratori occupati nel settore aereo nella nostra regione.

I sindacati ringraziano tutti i lavoratori che in questi giorni si sono recati a votare dando valore al complicato lavoro di questi ultimi mesi .

Firmato: Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti, Ugl e Usb (segreterie regionali della Toscana)

Firenze, 21 dicembre 2018

Hosted by WEB PRATO