Sanità, i sindacati della Asl Toscana Centro chiedono più personale per le festività

Sanità

Anche quest’anno festività a rischio per il personale della ASL Toscana Centro. A sollevare la questione sono i responsabili delle tre organizzazioni confederali di categoria, FP-Cgil, Cisl-FP e Uil-FPL.
Abbiamo chiesto -si legge nella nota unitaria- una integrazione di personale per garantire alle lavoratrici e ai lavoratori di poter essere in grado di avere una tranquillità di tenuta dei servizi in un periodo dell’anno in cui si accavallano richieste di ferie, benefici di diritti contrattuali (quali maternità e altro), picchi influenzali e iperafflussi di utenti verso i pronto soccorso, argomento quest’ultimo per il quale anche la Regione ha preso un impegno proprio per limitare le ricadute su operatori e utenti.
Sono ormai anni -proseguono nella nota- che, sotto le festività, si presentano puntuali queste criticità e, in alcune strutture, i Lavoratori, ci hanno già segnalato il diniego, da parte di chi li coordina, ad assegnare qualche giorno di ferie proprio a causa della mancanza di personale.
Abbiamo già chiesto -concludono le tre organizzazioni- un’immediata Integrazione di personale.
Siamo in attesa di un riscontro da parte della Direzione Aziendale della ASL Toscana.

Firenze, 1 dicembre 2017