Primo maggio, domani corteo di Cgil-Cisl-Uil a Prato (partenza alle 10 da piazza Mercatale)

Saranno presenti Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, oltre ai segretari toscani Dalida Angelini, Riccardo Cerza e Annalisa Nocentini. I tre segretari nazionali, prima della manifestazione a Prato, alle 8 lasceranno una corona al monumento ai caduti sul lavoro al cimitero di Marcognano (Carrara)

“Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro” è il tema scelto quest’anno da Cgil, Cisl e Uil per celebrare la festa dei lavoratori, il primo maggio. E sotto lo slogan “Sicurezza: il cuore del lavoro”, sarà Prato ad ospitare il tradizionale corteo dei lavoratori e il comizio dei tre leader sindacali, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. La città, sottolineano i sindacati, “rappresenta un’importante e simbolica realtà industriale dove il tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro è fortemente sentito”.
Sono attese migliaia di persone. L’appuntamento è alle ore 10, in Piazza Mercatale, dove partirà il corteo che percorrerà Via San Silvestro, Piazza San Marco, Via Piave, Piazza delle Carceri, Piazza San Francesco, Via Ricasoli, Via Cesare Guasti e Via L. Muzzi. L’arrivo è in Piazza del Duomo dove, a partire dalle ore 12, si terrà il comizio conclusivo dei tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. Al corteo saranno presenti i segretari generali toscani di Cgil, Cisl e Uil Dalida Angelini, Riccardo Cerza e Annalisa Nocentini.
Prima della manifestazione nazionale a Prato, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil si recheranno al cimitero monumentale di Marcognano situato a Torano, frazione del comune di Carrara, lungo il passo delle Alpi Apuane, dove alle ore 8 è prevista la deposizione di una corona al monumento ai caduti sul lavoro.

Firenze, 30 aprile 2018

Hosted by WEB PRATO