Lavoratori aggrediti a Castelfranco di Sotto, ferma condanna della UIL Toscana

Un episodio che non pensavamo potesse accadere nella nostra Toscana. Aggredire lavoratori extracomunitari che chiedono di essere pagati rappresenta una escalation di violenza inammissibile.
La UIL Toscana non può che esprimere la massima solidarietà ai lavoratori extracomunitari e la ferma condanna contro chi sfrutta il lavoro nero. La Toscana non può e non deve tollerare episodi che mortificano e umiliano il mondo del lavoro.
Angelo Colombo,
responsabile UIL Toscana Costa

Annalisa Nocentini,
Segretario Generale UIL Toscana

Pisa, 6 novembre 2017