Bekaert, concretizzare subito il decreto del ministero per la cassa integrazione per cessazione attività

Stamani si è tenuta sotto il Mise la manifestazione dei lavoratori di Bekaert di Figline Valdarno in concomitanza con il tavolo per discutere del futuro dello stabilimento figlinese. Un incontro positivo che ha visto il governo prendere un impegno a firmare il decreto per la cassa integrazione per cessazione attività.

“Dobbiamo pretendere e costruire giorno dopo giorno il tempo e gli strumenti necessari alla concreta e stabile reindustrializzazie del sito, affinché si possano salvaguardare i 318 posti di lavoro per gli attuali e futuri lavoratori – ha detto il Segretario responsabile della UILM di Arezzo e Firenze, Davide Materazzi – è dunque necessario quanto prima concretizzare la cassa integrazione per cessazione  per poi riprendere ed approfondire la discussione sulla reindustrializzazione”.

La UILM auspica di riprendere la discussione già la prossima settimana per approfondire i tempi e modi per la reindustrializzazione.

Roma, 21 settembre 2018

Hosted by WEB PRATO