ENERGIA BUSSA ALLA PORTA

 

L’ENERGIA BUSSA ALLA PORTA (progetto ITACA)

Progetto per la prevenzione all’adesione inconsapevole ai contratti per le forniture energetiche stipulati fuori dai locali commerciali

– Quante visite inaspettate da venditori porta a porta hai ricevuto nell’ultimo mese?

– Quanti e quali prodotti o servizi ti hanno proposto? A quanti eri davvero interessato?

– Quanti contratti o abbonamenti hai sottoscritto con questo metodo di vendita?

– Sei sicuro di essere stato correttamente informato?

Le vendite porta a porta rappresentano uno dei metodi di vendita più efficaci per diverse tipologie di bene e servizi. Il consumatore però non ha sempre tutte le informazioni necessarie per compiere scelte di consapevoli e spesso aderisce a contratti in modo superficiale perché colto di sorpresa nella sua quotidianità domestica.

Le associazioni, ADOC TOSCANA e UILP Firenze e ADA FIRENZE con il progetto “L’ENERGIA BUSSA ALLA PORTA” si rivolgono a tutti i cittadini, ed in particolare agli anziani, per diffondere tra i consumatori/utenti più frequentemente coinvolti dalle attività di vendita fuori dai locali commerciali (porta a porta) corrette abitudini per una maggiore consapevolezza nelle scelte di consumo.

L’informazione è il primo strumento di autotutela per il consumatore!

Il progetto si pone l’obiettivo di informare sui WP_000132diritti dei consumatori nei contratti fuori dai locali commerciali e fornire strumenti pratici per confrontare le offerte commerciali ed evitare scelte affrettate

 

Per questo è stato creato il “Decalogo del campanello” un insieme di suggerimenti e indicazioni per affrontare nel modo più appropriato le proposte commerciali ricevute tramite il porta a porta.

ENERGIA BUSSA ALLA PORTA” è parte integrante del più ampio progetto ITACA promosso dall’ADOC NAZIONALE rivolto in modo specifico alla tutela del consumatore anziano. La presentazione di entrambe le iniziative, delle guide “Anzi@ni” e “Non aprire quella porta”, elaborate dall’ADOC NAZIONALE e del “Decalogo del campanello è avvenuta presso la sede UIL TOSCANA il giorno 21/05/2013 alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni regionali e locali e dei rappresentanti delle organizzazioni locali che si occupano del settore sociale

Di seguito la gallery della giornata

WP_000114 WP_000115 WP_000127