Accordo sindacati-Panificio Toscano: assunti tutti i 116 lavoratori della Cooperativa Giano

Perfezionato il passaggio dei dipendenti che avranno un salario secondo il Contratto Nazionale della Panificazione. Soddisfazione di Maiolo (UILA-UIL Toscana): “Risultato importante, tutelati i posti di lavoro”

E’ stato firmato l’accordo sindacale per il passaggio dei 116 dipendenti della Cooperativa Giano al Panificio Toscano. Tutti i lavoratori, nessuno escluso, passerà dal 1° ottobre dalla Cooperativa Giano al Panificio Toscano così come era stato annunciato all’apertura della procedura e come previsto dalla legge in merito al trasferimento d’azienda.

“E’ stato portato a termine un risultato molto importante: tutelare i posti di lavoro di tutti i dipendenti – dice Triestina Maiolo, segretario generale UIL-UIL Toscana – Siamo riusciti a far rientrare un intero processo produttivo all’interno del Panificio Toscano. Si tratta di un’operazione sicuramente in controtendenza in un periodo in cui ai tavoli di contrattazione viene sempre posto il problema della esternalizzazione. Lo possiamo definire un caso a livello nazionale”.

Dopo un’attenta discussione è stato raggiunto l’accordo con cui è garantito il passaggio di tutti i lavoratori al Contratto Nazionale della Panificazione. “Nessun lavoratore rimarrà penalizzato dal passaggio, anzi ci sarà una busta paga migliorativa”, osserva Maiolo. L’accordo, riprendendo quanto era già in corso, prevede la  revisione dei livelli degli addetti sulla base delle loro mansioni. Oggi, in contemporanea, nei due stabilimenti di Parto e di Collesalvetti si sono svolte le assemblee dei lavoratori che hanno accolto con plauso quanto firmato dalle organizzazioni sindacali.

Firenze, 28 settembre 2018

Hosted by WEB PRATO